Perché il budget è importante

A cosa serve il budget?

Cominciamo con una premessa, non del tutto banale, che facciamo parafrasando Mike Monteiro*:

Il design risolve problemi, all’interno di un insieme di vincoli, per raggiungere determinati obiettivi.

Parlando di vincoli, il budget è uno di quelli importanti. È anche un tema a volte difficile da trattare.

In certi casi può capitare di non avere idea del costo di un prodotto/servizio e cercare di sondare il mercato chiedendo diversi preventivi. In questo caso bisogna prepararsi a ricevere offerte con una differenza anche del 1000% tra la più economica e la più costosa. Se sembra strano, basta considerare quanto siano comuni le differenze di prezzi anche in altri prodotti, ad esempio tra un’utilitaria ed una compatta premium, o tra uno Swatch e un Rolex. In entrambi i casi la funzione fondamentale, il “cosa” fanno, non cambia. Quello che cambia è il “come”.

Dopotutto la cura e il tempo che si può dedicare a progettare e costruire qualcosa sono potenzialmente infiniti.

Si può anche cercare di non “svelare” il tetto massimo di spesa, per paura di ottenere preventivi che cercheranno di sfruttarlo al massimo. Questo è in parte vero, ma è un problema solo se si stanno cercando offerte al ribasso. Se questo è il fine diciamocelo subito: ci sarà sempre qualcuno che costa meno.

L’importante è essere consci del fatto che la qualità di quello che si riceverà, disonesti esclusi, sarà generalmente commisurata al suo costo. È anche per questo motivo che nei casi di budget ridotto è meglio cominciare con una o poche cose fatte bene, e procedere gradualmente con il resto. Non è in discussione il “valore” delle cose, ma solo le esigenze di ognuno. In generale, nessuno regala niente.

Parlando del nostro settore, il costo corrisponderà in larga misura al tempo che verrà dedicato al progetto, al suo valore e alle persone che verranno coinvolte.

Non abbiate paura di chiedere il “perché” le cose costano quello che costano, un professionista ve lo saprà spiegare.

Avere un budget più alto per un progetto poi non inciderà necessariamente sulla qualità “tecnica” finale (anche un lavoro economico dovrebbe essere tecnicamente ineccepibile), ma inciderà sulla qualità del processo creativo e sul valore finale del lavoro. Ci sarà cioè la possibilità di valutare e analizzare insieme le cose in maniera più approfondita ed estensiva.

Più tempo si traduce in più idee, più punti di vista da poter considerare.

Da un punto di vista professionale poi l’esperienza, il sostenere dei costi per mantenersi aggiornati, la sperimentazione, l’avere il coraggio di proporre soluzioni innovative investendo del tempo per discuterne sono tutti valori aggiunti che dovrebbero incidere nel costo finale, perché incideranno nella riuscita del progetto.

Il succo di questo articolo? Il budget è necessario per definire la portata del progetto. Nel farlo si capisce se si è fatti per lavorare insieme e si pongono le basi per trovare la soluzione ottimale.

 

* Mike tra le altre cose ha scritto due libri molto interessanti che dovreste leggere, You’re my favorite client e Design is a job